Salute Tag

heimlich-680

Pubblicato il 25 dicembre 2013Da Beppe Beppettiin Salute

Superman? No, Heimlich!

Nel suo post il dott. Stefano Del Monte ci ha spiegato come intervenire nel caso di “Ostruzione nelle vie aeree nel bambino”. Qui pubblichiamo gli stessi contenuti sotto forma di vignetta, nella speranza che ne stampiate moltissime copie e la appendiate in tutti i luoghi che vi viene in mente (ovviamente autorizzati, se il luogo è pubblico!) Eccolo, il nostro #RegaloDiNatale Scarica gratuitamente il tuo regalo di Natale: (per scaricare i files in pdf, clicca sulle parole in rosso) LA STRISCIA Striscia – alta risoluzione (300dpi) –> manovra heimlich strisciaContinua
manovra-heimlich-680

Pubblicato il 25 dicembre 2013Da Stefano Del Montein Salute

Ostruzione nelle vie aeree nel bambino

Quante volte succede che ad un bambino vada per traverso qualcosa! E quante volte inizia a tossire, a diventare rosso in viso, e noi non sappiamo cosa fare… Se poi affidiamo il nostro pargoletto a qualcuno (nonni, baby sitter, o magari il primo giorno di scuola materna) ci passerà sicuramente per la testa il pensiero “E se per caso gli va qualcosa per traverso, sapranno cosa fare? Come intervenire?” Abbiamo pensato che sia utile fare chiarezza su cosa fare nel caso di ostruzione delle vie aeree nel bambino superiore all’annoContinua
ictus-immagine

Pubblicato il 6 dicembre 2013Da Cristina Fusariin Salute

Ictus Cerebrale: conoscerlo e prevenirlo.

Lo scorso 29 ottobre si è celebrata la Giornata Mondiale contro l’Ictus Cerebrale. L’ictus rappresenta la prima causa di invalidità e la terza causa di morte: fondamentale dunque affrontare l’argomento in un’ ottica di prevenzione. L’ICTUS Istintivamente, si tende a considerare l’ictus una patologia tipica dell’età avanzata. In realtà, uno studio pubblicato su Lancet il 23 ottobre mostra dati secondo cui l’ictus può colpire anche in età giovanile, soprattutto nei paesi a reddito medio-basso, ove l’incidenza sembra in costante aumento. In Italia si stimano circa 30.000 casi/anno in soggetti sottoContinua
home-ok-680

Pubblicato il 26 novembre 2013Da Oscar Badoinoin Dal Web, Salute

Blood Up, app per la donazione di sangue.

“Immaginate una moneta: su un lato trovate inciso Information Communication Technology, sull’altro Benessere Sociale Futuro. Avete appena immaginato BloodUp!” Nell’immaginare il progetto BloodUp siamo partiti da una semplice domanda: “in che modo si può essere realmente incisivi oggi per il benessere sociale futuro?”. La nostra risposta è stata creare la prima applicazione a livello nazionale per la donazione del sangue, ovvero uno strumento che parli una grammatica di comunicazione adatta alle nuove generazioni e allo stesso tempo comunichi la cultura della donazione di sangue, che dia informazioni smart e complete,Continua
ospedale-coda-680

Pubblicato il 19 novembre 2013Da Cristina Pasqualettoin Salute

Per sopravvivere alle liste d’attesa ospedaliere

Innanzitutto permettetemi di spiegarvi alcune ragioni della lunghezza della liste d’attesa. Che sia uno dei principali problemi lo sappiamo bene tutti, quello che non sapete è che uno degli obiettivi di budget delle aziende ospedaliere è la riduzione delle liste d’attesa. Che significa? Che se riduciamo le liste d’attesa e raggiungiamo l’obiettivo la Regione da all’azienda ospedaliera soldi in più. Più soldi all’azienda, più soldi all’unità operativa efficiente, più possibilità anche per noi operatori di lavorare meglio. Quindi abbiamo tutti l’interesse di riuscirci. I motivi per cui le liste d’attesaContinua
mammografia-cancro-seno-680

Pubblicato il 13 novembre 2013Da Antonio Rizzoin Salute

Breast Unit e tumore al seno

In Italia nel 2012 sono stati diagnosticati 46.600 nuovi casi di tumore maligno della mammella. E’ il tumore maligno più frequente nella popolazione femminile (circa il 30% di tutti i tumori). Si registra un aumento preoccupante dell’incidenza del tumore al seno del 13,8% negli ultimi sei anni; particolarmente allarmanti i dati relativi alle donne tra i 25 e i 44 anni per le quali si calcola un incremento del 28,6%: tali dati per la difficoltà di raccolta non sono da tutti accettati, ma rimane preoccupante il trend anche perché inContinua
nordic-walking

Pubblicato il 20 settembre 2013Da Cristina Fusariin Salute

Nordic Walking

Tra i valori fondanti di Team for Italy, sento di dare particolare importanza ai concetti di rispetto e l’attenzione verso l’altro. Penso che il rispetto per noi stessi e per gli altri passi anche attraverso la ricerca della salute. Se una buona salute dipende anche da fattori genetici, quindi indipendenti da nostre scelte, vero è che in prima persona possiamo comunque tendere al raggiungimento del benessere psicofisico, attraverso diverse vie: ad esempio, una corretta alimentazione (e, per quel che ci riguarda, siamo favoriti dalla nostra dieta mediterranea), o un’attività sportiva,Continua