scritture-brevi-logo

Pubblicato il 24/01/2014 Da in Dal Web

#scritturebrevi

Scritture Brevi è una ricerca universitaria nata nel 2011 a cura di Francesca Chiusaroli e Fabio Massimo Zanzotto, docenti di  Linguistica Generale e di Ingegneria informatica all’Università “Tor Vergata” di Roma.
L’etichetta scritture brevi è proposta come categoria concettuale e metalinguistica per la classificazione di forme grafiche come abbreviazioni, acronimi, segni, icone, indici e simboli, elementi figurativi, espressioni testuali e codici visivi per i quali risulti dirimente il principio della brevità connesso al criterio dell’economia.

Il nostro progetto intende dare un valore metalinguistico specialistico all’etichetta “scritture brevi”, ponendo il fatto linguistico al centro, ed ecco la definizione:
“La scrittura, quale strumento per comunicare informazioni, ha bisogno per sua natura di un mezzo materiale attraverso il quale veicolare le informazioni stesse. Che sia una tavoletta cerata, un rotolo di papiro, il mio nuovo iPhone, il rigo nella chat, ogni mezzo e ogni contesto interferiscono, e modificano le consuetudini scrittorie nelle varie epoche storiche e, al contempo, contribuiscono a modificare le lingue.

L’interesse prevalente di risparmiare spazio, tempo e denaro procede di pari passo con l’esigenza di salvaguardare la migliore comprensibilità del messaggio, entro i confini dell’economia e della ridondanza.
“Scritture Brevi” vuole essere un progetto interdisciplinare e si gioverà dei contributi di esperti di informatica, linguisti, manager d’azienda, paleografi, diplomatisti ed epigrafisti, specialisti di lingue antiche e moderne, di scritture settoriali e di sistemi grafici di ogni tempo.
Scopo degli incontri è di raccogliere dati, analizzarli e classificarli, e di proporre tipologie e modelli, osservando individuali specificità e procedimenti universali, ricorrenti nelle scritture di tutte le lingue.”
Tratto da “Perché Scritture Brevi” di Francesca Chiusaroli e Fabio Massimo Zanzotto

Nel 2012 abbiamo coniato l’hashtag #scritturebrevi su Twitter, attualmente seguito ed utilizzato da una community molto numerosa e vivace.
Nel 2013 è nato il blog www.scritturebrevi.it, un osservatorio di fatti di lingua condizionati dall’influenza del supporto sulla scrittura di tutti i tempi.

 

Pubblicazioni:

  • Chiusaroli&Zanzotto 2012a
    Francesca Chiusaroli e Fabio Massimo Zanzotto (a cura di), Scritture brevi di oggi, Quaderni di Linguistica Zero, 1, Napoli, Università degli studi di Napoli “L’Orientale”, 2012, ISBN: 978-88-6719-017-1
  • Chiusaroli&Zanzotto 2012b
    Francesca Chiusaroli e Fabio Massimo Zanzotto (a cura di), Scritture brevi nelle lingue moderne, Quaderni di Linguistica Zero, 2, Napoli, Università degli studi di Napoli “L’Orientale”, 2012, ISBN: 978-88-6719-032-4
  • Chiusaroli&Zanzotto (in stampa)
    Francesca Chiusaroli e Fabio Massimo Zanzotto (a cura di), Scritture brevi nella diacronia linguistica e nella storia delle scritture, Quaderni di Linguistica Zero, 3, Napoli, Università degli studi di Napoli “L’Orientale”, in stampa.

Scritture Brevi collabora con università, enti pubblici e privati e scuole per la realizzazione di lezioni, convegni, progetti, iniziative culturali.
Scritture Brevi è un marchio registrato.

24 gennaio 2014
a cura di Francesca Chiusaroli

Francesca Chiusaroli

È nata a Recanati, dove vive. Si è laureata a Macerata, dove oggi insegna Linguistica. Dopo il dottorato di ricerca all’università di Pisa e il post-dottorato all’università di Napoli L’Orientale, ha lavorato come ricercatrice presso l’università degli Studi di Udine, poi come professoressa associata all’università di Roma “Tor Vergata” ed ora all'Università di Macerata, sempre per il settore Glottologia e Linguistica. Con Fabio Massimo Zanzotto ha fatto nascere “Scritture Brevi”, una serie di workshop svolti a Roma Tor Vergata ed ora un blog. Da queste esperienze e dalle ricerche sul tema, che l’autrice ha riportato in interventi a convegni e pubblicazioni scientifiche, l’etichetta Scritture Brevi è proposta come categoria concettuale per definire forme grafiche come abbreviazioni, acronimi, segni, icone, indici e simboli, elementi figurativi, espressioni testuali e codici visivi associati ai principi della “brevità”, dell’”economia” e nei termini dell’influenza esercitata dai supporti e dai contesti nelle scritture di tutte le epoche.

Comments are closed.