patente-genitori

Pubblicato il 15/02/2014 Da in Dal Web

La patente per genitori

“Genitori con la Patente” è un corso formativo con l’obiettivo di fornire strumenti utili e concreti per genitori, educatori e chiunque desideri migliorare le proprie relazioni o modalità di comunicazione soprattutto con bambini ed adolescenti. I temi trattati vogliono condurre su un percorso che parte dalla consapevolezza che nessun nostro comportamento nasce dal nulla ma ha origini ben più lontane. Trovare la chiave d’accesso a questo mondo ci permetterà di utilizzare al meglio le nostre risorse e sviluppare modalità di relazione sicuramente più sane. La Patente per Genitori in realtà dovrebbe essere una patente per la vita, un confronto non più rinviabile con quello che siamo stati, le nostre origini e quello che oggi proponiamo ai nostri figli.

La spinta motivazionale al progetto è di fondo lo stesso motore che da sempre muove le iniziative del Museo dell’Arte Bambina (associazione organizzatrice dell’evento), l’etica e lo sviluppo del bene comune come fondamenta per un benessere collettivo.

TAVOLA ROTONDA sabato 29/03/2014 a Conegliano
“C’era una volta mamma e papà… genitori e figli a confronto”
Relatori:
MARIA RITA PARSI psicologa, scrittrice e psicoterapeuta e membro dell’Onu per i diritti dell’infanzia.
SEBASTIANO ZANOLLI manager, motivatore e uomo di cultura
PINO ROVEREDO  scrittore unico nel panorama italiano, vincitore del Campiello 2005
MARIA CRISTINA GRIBAUDI imprenditrice ed inarrivabile modello di energia e ottimismo

Percorso Formativo con Maria Rita Parsi

1) Conegliano 12/04/2014 presso la sede della Dama Castellana
Noi e la nostra infanzia” – Le dinamiche familiari
seguirà laboratorio  “La nostra storia, la storia di mamma e papà – L’albero familiare” conduce dott.Borriello

2) Vittorio Veneto 10/05/2014 presso la sede del Collegio San Giuseppe
“La forza delle relazioni”  I nuovi modi di educare
seguirà laboratorio “Autonomia/Indipendenza Le crisi che aiutano a crescere” conduce dott. Borriello

3) Oderzo 23/05/2014 presso il Teatro Brandolini
“Figli che cambiano, situazioni a rischio”  

 

 

logo_museo_quadratoMuseo dell’Arte Bambina
Un Museo “per, con e dei bambini” dove i percorsi formativi e creativi sono pensati liberi dai tecnicismi del mondo psicologico, per favorire invece la sfera emotiva e sentimentale. Sono sviluppati laboratori di animazione, laboratori creativi grafici e spazi di incontro per permettere una perfetta sinergia tra le instancabili operatrici e i piccoli ospiti del Museo.
Il Museo dell’Arte Bambina ospita nella sua sede la mostra permanente “La Forza dei Bambini” dove si possono ammirare le personali dei bambini che partecipano ai laboratori. È inoltre un punto di riferimento per avere sostegno psicologico familiare, individuale, di coppia.
Il Museo dell’Arte Bambina, fondato da Tiziana Zanette e presieduto da Gabriella Ghinelli è un progetto della Fondazione Movimento del Bambino di Maria Rita Parsi.
Riferimenti:
Pagina Facebook – www.facebook.com/MuseoArteBambina
Sito web – in costruzione

15 febbraio 2014
a cura di Alessandra Giraldo

Tags : ,

Alessandra Giraldo

TREVISO. Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Referente Scuola Comitato Provinciale Unicef Treviso, e Referente Provinciale per Miur e Unicef Italia per il progetto “Verso una scuola amica”. Dal 2000 si occupa di elaborare progetti rivolti ai bambini, alle famiglie e alle scuole; nel 2010 ha fondato “Progetti Educativi” partner di riferimento per Enti e realtà territoriali che operano nel settore della formazione e della prevenzione. Nel 2013 ha fondato "Team For Italy", una rete di cittadini che mettono a disposizione gratuitamente le proprie competenze per un rilancio culturale e della partecipazione attiva. - "Non è solo vero che si insegna ad un bambino. Soprattutto, si impara. Se si è capaci di mettersi in gioco, ci si trasforma, si vede il mondo da prospettive diverse, ci si completa"