Cultura Categoria

150520-audio-guida-belluno

Pubblicato il 20 maggio 2015Da Francesco Giustoin Cultura

Una app come audio-guida per il Museo civico di Belluno

Al MuseumNext ha avuto luogo un convegno di respiro internazionale incentrato sullo scambio di conoscenze e competenze per la costruzione del museo di domani; si è da poco conclusa la MuseumWeek, un evento internazionale che ha l’obiettivo di connettere direttamente le persone con le strutture museali in un modo interattivo, e tanti musei hanno aderito allo Slow Art Day, un giorno intero in cui i visitatori delle istituzioni di cultura di tutto il mondo sono solitamente invitati a guardare l’arte lentamente, cioé scelgono delle opere e dedicano a ciascuna diContinua
150519-mostra-furesi

Pubblicato il 19 maggio 2015Da Roberto Furesiin Cultura

Steve McCurry un testimone stupendo del nostro tempo

Sono stato alla mostra “Oltre lo sguardo” di Steve McCurry, fotografo noto per aver fotografato la ragazza Afghana nel campo profughi di Peshawar in Pakistan, ma non so quanto altrettanto noto per le sue meravigliose fotografie. E’ un testimone del nostro tempo, si, proprio così. Una mostra allestita in modo stupendo all’interno della Reggia di Monza, recentemente restaurata, un luogo intriso di significato del nostro tempo, dove la mostra ha potuto sicuramente esprimersi al meglio, regalando davvero un momento di grandissima bellezza complessiva, per coreografia e per capacità di comunicazione.Continua
#eduCare

Pubblicato il 21 marzo 2015Da Sylvia Baldessariin Cultura

Perché pensare alla rete come risorsa?

Sabato, 28 febbraio, la Ludoteca Bimbiland di Mestre è stata teatro del primo workshop di #eduCare4.0 “Dal virtuale al reale per vedere l’effetto che fa”. Elisa Benzi, Web Education Consultant con una lunga esperienza in Microsoft, Alessandro Curti, consulente pedagogico e scrittore ed io in qualità di pedagogista abbiamo proposto un percorso rivolto a educatori, docenti e genitori interessati al web come risorsa. Perché pensare alla rete in termini di risorsa? Sono tre le risposte possibili: Per noi, la rete  è un’opportunità educativa, strumento di conoscenza collettiva dove solo unContinua
educare-copertina

Pubblicato il 24 febbraio 2015Da Sylvia Baldessariin Cultura

#eduCare4.0

Dal virtuale al reale per vedere l’effetto che fa! Potrebbe sembrare un gioco e non è detto che non lo sia in parte; d’altronde il gioco è un grande strumento educativo per trasmettere e rendere consapevoli a tutte le età! Ed è sulla consapevolezza che #eduCare4.0 punta, per condividere la visione di un web come risorsa, personale e professionale, partendo dalla percezione e dalla comprensione del proprio comportamento in rete. Cosa significa mettere un “mi piace” o condividere un post su Facebook? E rispondere a domande su Ask? Come vengono usati iContinua
temacultura-olocausto-imm

Pubblicato il 27 gennaio 2015Da Antonella Cataldoin Cultura

Parlare dell’Olocausto attraverso la forza della vita

Quante volte abbiamo chiesto ai nostri ragazzi di ascoltare, di tenere viva la memoria di stragi ed errori che hanno segnato la nostra storia e la vita di milioni di persone? Oggi alcuni di questi ragazzi, aiutati dal linguaggio del teatro, hanno voluto ricordare e lo hanno fatto in modo diverso, interpretando e dando voce ai ricordi dei bambini dei campi di concentramento, alle loro voci, ai loro sguardi, ai rumori dei loro passi. Un salto nel passato, per trascinare sulle tavole di un teatro vite e parole, liberandole dalleContinua
bambini-berlin

Pubblicato il 27 gennaio 2015Da Andrea Ferrarettoin Cultura

La Memoria che non possiamo perdere

27 gennaio, giornata della Memoria: oggi sono 70 anni da quando furono abbattuti i cancelli e scoperto l’orrore. Un ricordo indelebile che, ogni anno, serve rinnovare, per non dimenticare quanto l’odio riuscì a essere devastante: siamo giunti nel momento in cui sono pochissimi i sopravvissuti, coloro che hanno visto e vissuto quella tragedia e non possiamo permetterci di perdere la Memoria di ciò che è stato. Una violenza umana, così feroce da sembrare non umana, che tolse la vita e la dignità a milioni di persone ma che non riuscìContinua
diritti-nativo-digitale

Pubblicato il 14 dicembre 2014Da Luigi Cornagliain Cultura

EDU-care, i diritti del nativo digitale

Sono rientrato in Italia a fine 2010, dopo aver vissuto 5 anni post università a Berlino. Ho affrontato con entusiasmo la sfida del ritorno, con la voglia di proporre e sviluppare una cultura organizzativa moderna e nuove esperienze imprenditoriali. Pur ritrovandomi passati 4 anni a fare molta fatica, stretto tra difficoltà amministrative e generale clima economico recessivo, non ho perso la speranza che la società italiana possa diventare una comunità migliore in cui vivere. Ricordo nel 1999 di essere stato il primo nella mia classe di liceo a iniziare adContinua
libreItalia

Pubblicato il 19 novembre 2014Da Sonia Montegiovein Cultura

LibreItalia: una casa per tutti gli utenti italiani di LibreOffice

I membri italiani di The Document Foundation hanno dato vita, lo scorso agosto, all’Associazione di volontariato LibreItalia che ha l’obiettivo di aggregare tutti gli utenti italiani di LibreOffice per accelerare la diffusione e la promozione della suite, intesa come strumento libero di produttività individuale e automazione d’ufficio in grado di ridurre il digital divide e abbattere le barriere all’accesso degli strumenti di information technology alle fasce più deboli della popolazione. Nel giro di soli due mesi l’associazione ha raccolto oltre 150 adesioni, tra soci fondatori, sostenitori e ordinari, diventando cosìContinua
141102 ted lecce teatro

Pubblicato il 2 novembre 2014Da Andrea Ferrarettoin Cultura

Comunità, condivisione e innovazione

Tre elementi che, combinati tra loro, sono in grado di produrre un processo di cambiamento importante, di quelli che, partendo dal basso, sono capaci di trasformare un sistema. A Lecce, per tre giorni, questo esperimento è riuscito: TedxLecce è questo e molto altro, con un programma che, oltre all’evento principale, ha significato un’invasione, fatta di idee e contenuti, che ha letteralmente occupato ogni spazio della città. Teatri, librerie, mercati contadini, musei e piazze: pochi luoghi sono rimasti indenni da questa voglia di confrontarsi e di scambiare opinioni. Un bel risultatoContinua
scuola interattiva 26 ott

Pubblicato il 26 ottobre 2014Da Paolo Scorzoniin Cultura

Insegnamento e ambienti di apprendimento

Il lavoro dell’insegnante tra mito della caverna e YouTube Cosa sta dietro a ScuolaInterattiva Introduzione Mi ha sempre affascinato il Mito delle Caverna di Platone e una sua interpretazione pedagogica che ho letto molti anni fa. Chi è l’insegnante? È colui che rinuncia a godersi la luce del sole, che rinuncia alla contemplazione della verità per tornare nella caverna; è colui che accettando di rientrare nella caverna accetta di correre il rischio della cecità; è colui che capisce che non è possibile raggiungere l’obiettivo di liberare i propri ex compagniContinua