03-senegal

Pubblicato il 21/01/2015 Da in Blog dal Senegal

Se questo è il continente nero

…Se questo è il continente nero… bisogna ridiscutere il concetto di colore…
L’arcobaleno è nato in Africa, e in Senegal trova la sua degna ispirazione
Se poi ci si mettono cortesia e gioia di vivere…

 

Dakar alle 23, quando sono arrivato ieri sera, era buia. Scurissima. Poche le luci tra le strade. tanto che non ho capito esattamente dov’ero. Dove avrei dormito. Dopo 12 ore di viaggio sognavo il letto, al giorno successivo ci avrei pensato poi.

Appena sveglio, uscito di casa mi sono reso conto di essere sbarcato in un mondo nuovo. In un luogo incredibile, difficile da descrivere. Coloratissimo, senza apparenti regole. Bambini scalzi che si rincorrono per le strade tra le auto. Vie sterrate, carretti trainati dai cavalli in mezzo al traffico. Auto di lusso che sfrecciano accanto a furgoncini claudicanti. Baracche in lamiera che confinano con ville con piscina.

Un piccolo shock uscire di casa e trovarsi in mezzo a tutto ciò. Per un attimo ho pensato di sognare. Unico bianco o quasi. Ci ho messo un’oretta per rendermi conto di dov’ero.

Il sorriso dei senegalesi ha reso tutto più semplice e la sensazione di essere in un luogo sicuro è stata immediata. L’esatto contrario di quando passeggio nelle stazioni di qualche città italiana.

Mi era stato detto di non girare mai da solo. Beh, la raccomandazione è durata poco. Due ore e passeggiavo per il centro del mercato di Dakar. Pazzesco.

Tra le viuzze, strattonato ad ogni passo, ero per i miei “fratelli”, ogni persona si presentava come tale, l’uomo che avrebbe dovuto acquistare di tutto. Anche i banchetti.

Una giornata indimenticabile. Meravigliosa, a parte il fatto che telecamera e macchina fotografica non sono molto amate e documentare la passeggiata non è stato facile…

Continente nero? Il colore è nato qui, insieme al sorriso…

Davide
13 gennaio 2015

03-senegal-01

03-senegal-02

03-senegal-03

03-senegal-04

03-senegal-05

About

Comments are closed.